• rigenerazione urbana

    Foto di Giulia Mastrangelo

  • rigenerazione urbana

    Foto di Giulia Mastrangelo

Notizie

  • La riconversione delle fabbriche abbandonate è (anche) un’operazione culturale
    Stefano Franco, AD di U.lab, ha partecipato come relatore al tavolo di lavoro di Quotidiano Immobiliare “La riconversione delle aree di produzione”. Franco ha contribuito al Workshop portando la sua esperienza di rigenerazione di spazi urbani e aree dismesse. L’AD di U.lab ha introdotto il suo intervento riflettendo sul significato nuovo che col tempo il luogo della produzione -la vecchia fabbrica – ha assunto, trasformandosi da “spazio per accogliere funzioni produttive a un luogo che comunica visioni e valori aziendali”.
    Con la stessa logica, oggi si assiste a uno spostamento di accento dalla sostenibilità ambientale, elemento di connotazione degli asset negli anni 2000, alla valorizzazione dei luoghi che portano con sé una narrazione e un significato simbolico. In questo senso “la rigenerazione degli spazi industriali dismessi” si arricchisce oggi di un nuovo significato che va al di là dell’opportunità immobiliare, coinvolgendo l’identità e il valore culturale, territoriale e ambientale del marchio industriale.
  • Milano: 180 immobili da rigenerare entro 18 mesi
    “Cari proprietari di immobili abbandonati, oggi vi stiamo spedendo una lettera piena degli impegni previsti nel nuovo PGT. Tic Tac il tempo scorre”. Così, in un suo post su Facebook, Pierfrancesco Maran -Assessore all’Urbanistica, verde e Agricoltura del Comune di Milano – ha annunciato l’iniziativa del capoluogo lombardo per recuperare gli immobili milanesi abbandonati e degradati. Il Comune di Milano sta infatti contattando i proprietari di 180 edifici dismessi che – come spiega l’Assessore – “dal momento in cui ricevono questa lettera” avranno “18 mesi per abbattere l’immobile abbandonato e salvaguardare i loro diritti edificatori, procedere al recupero con una proposta validata nei 18 mesi e l’avvio dei cantieri nei 12 successivi utilizzando i nuovi vantaggi del PGT”. Qualora non ottemperassero a questa richiesta, perderanno “tutti i diritti edificatori eccedenti l’indice base di 0.35mq/mq (a volte inferiore del 90% ai loro diritti precedenti)”.
    L’iniziativa, che si muove nel contesto dei programmi di rigenerazione urbana, precede quanto stabilito dalla l.r 18/2019 della regione Lombardia, che utilizzerà anch’essa lo strumento del censimento degli edifici abbandonati.
  • III Festival della Rigenerazione Urbana. Dal 21 al 23 febbraio si svolgerà a Firenze, alla Manifattura Tabacchi, “Many Possible Cities”, terza edizione del festival dedicato alla rigenerazione urbana. L’obiettivo è quello di creare un luogo di confronto e discussione tra le molteplici idee sulle città del futuro trasformandole in azioni  concrete. Ulteriori informazioni su: https://www.manifatturatabacchi.com/eventi/many-possible-cities-2020/